A Belisario Corenzio

12928360_10205531740083915_2881744469035596845_n
volta della navata della Basilica dei Santi Severino e Sossio, Napoli

Non c’è volta di Napoli

e del suo circondario

che tu non abbia affrescato

o greco Belisario.

Che fosti un gran scortese

coi dipintor stranieri

(bramando il posto tuo

rischiavan guai assai seri).

Moristi sul lavoro

e forse con rimorso

riposi sotto terra

tra i Santi Severino

e il suo compagno Sossio.

Francesco Paolo Colucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *