Itinerari “del Bello e del Curioso”

“TUTTI AL MARE”

Itinerario storico-antropologico

“Un mare azzurro e ridente, ampio, che ci parla dell’infinito”

padre Ludovico da Casoria

dettagli

“ORSOLA UNA SANTA VIVA”– visita teatralizzata alla cittadina monastica dove visse e operò Orsola Benincasa.

Itinerario drammatizzato storico – artistico.

” Locus iste sanctus est ubi orat sacerdos…”

dettagli

MASANIELLO E LA RIVOLTA DEL PESCE D’ARGENTO: arte, storia e luoghi

Itinerario storico-artistico

Quante volte ti dissi, loca la lingua Aniello, sii manco linguacciuto,
impara dallo pesce ad esser muto.
Stattene in pescaria, non andar per le chiazze
a far del malcontento
che muore il pesce ancora,
lontan dal suo elemento.”

Lamento di Bernardina

dettagli

MONACHE E MADRI. Storie di rimedi e carità nel cuore di Napoli

Itinerario storico-artistico e botanico

Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall’uomo e tuttavia in questa unione consiste l’uomo

Sant’ Agostino

dettagli

LA VALLE DEI MORTI. Santa Maria della Sanità e il Cimitero delle Fontanelle

Itinerario storico-artistico e antropologico

“… anime sante, anime purganti, io son sola e vuie site tante…”

dettagli

‘E sante russe a Mergoglino

Itinerario storico-artistico-letterario

“…voi certamente sapete che tutte le cose in Napoli, dalle pietre al cielo, sono innamorate”

Matilde Serao

dettagli

LA PASSEGGIATA DEL RE  – La strada verso la Reggia

Itinerario storico-artistico

dettagli

LA PASSEGGIATA DEL RE – Il Real Bosco di Capodimonte

Itinerario storico-artistico-naturalistico

“E’ la forte e possente natura che irrompe dalla terra vera, e allaga, e inonda la campagna, come oceano di verdura…”

Matilde Serao

dettagli

IL CARNEVALE NAPOLETANO: una festa aristocraticamente popolare tra Via Toledo e Largo di Palazzo

Itinerario storico-artistico e antropologico

“…la via più popolosa e gaia dell’universo…”

Stendhal

dettagli

“CARA E BUONA LUCIA MIA”. Parole d’amore e “naturale” bellezza.

Itinerario storico-artistico e naturalistico

“Ucchiuzzi niuri
Si taliati
Faciti cadiri
Casi e citati…”
Giovanni Meli, Ode sugli occhi di Nice

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE AGGIONAMENTI SULLE NOSTRE ATTIVITA’ (massimo un invio al mese, non temere )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *